background

Verizon vende Tumblr all’azienda proprietaria di WordPress

13 Agosto 2019 in News

Secondo quanto riportato da The Wall Street JournalVerizon ha accettato di vendere la piattaforma di microblogging Tumblr a Automattic Inc., l’azienda proprietaria di WordPress.

wordpress compra tumblr

Tumblr venduta dopo aver perso gran parte del proprio valore

Sebbene non sia stata divulgata l’entità della cifra sborsata da Automattic per acquistare Tumblr, la maggior parte delle fonti che abbiamo consultato attesta la cifra “ben al di sotto dei 20 milioni di dollari”, con quelli di Axios che sostengono che sia più vicina ai 10 milioni. Addirittura, fonti vicine all’azienda di telecomunicazioni americana Verizon parlano di 3 milioni, cifra che tuttavia sembra troppa bassa per la maggior parte degli analisti.

In ogni caso, il tuffo del valore dell’azienda è notevole, visto che Yahoo l’aveva acquistata nel 2013 per 1,1 miliardi di dollari. (Yahoo è stata comprata da Verizon nel 2017).

Il CEO di Verizon Media Guru Goweappan sostiene che stare sotto l’ala di WordPress “sbloccherà nuove ed eccitanti possibilità per Tumblr e i suoi utenti”.

E per quanto questo sembra più che altro una vendita fatta per liberarsi di un peso economico e fiscale, ha senso pensare che un social media basato sul microblogging come Tumblr possa giovare dal rapporto con una delle più importanti piattaforme di blogging al mondo.

Tumblr ha ancora un futuro?

Tuttavia, al momento, è davvero difficile prevedere il futuro di Tumblr. Il CEO di Automattic Inc. Matt Mullenweg sostiene che la piattaforma funzionerà come sito ‘complementare’ per WordPress.

Il significato di questa dichiarazione è piuttosto fumoso. Ma alcuni commentatori sostengono che il motivo principale dell’acquisizione sia di potenziare il servizio mobile di WordPress, utilizzando l’interfaccia mobile più accattivante di Tumblr.

Rilanciare Tumblr come social a sé stante è invece probabilmente fuori discussione. La possibilità di usare una piattaforma per esprimere opinioni e riflessioni sui social è un bisogno che ora sia Instagram che Youtube assolvono piuttosto efficacemente. Con Snapchat che si pone come terzo concorrente, dopo i recenti investimenti per rilanciare l’azienda.

Resta da vedere come e quando le implementazioni a WordPress avranno luogo. Tuttavia, dopo anche la chiusura di Google Plus, è innegabile notare come anche il mercato dei social network si stia sempre più trasformando in un oligopolio, dove solo il gruppo di Facebook (che qualcuno vorrebbe scorporare) e Twitter riescono davvero a prosperare.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Altri articoli recenti

Image
16 Agosto 2019
Assistente Google manderà promemoria ad amici e familiari
Leggi
Image
14 Agosto 2019
Apple e Spotify in trattativa per potenziare Siri
Leggi
Image
14 Agosto 2019
Spotify darà ai podcasters moltissimi dati utente
Leggi