Sony presenta una concept car: Vision-S

background

Sony ha appena fatto quello che potrebbe essere uno dei più grandi annunci a sorpresa al CES di quest’anno: un’auto. Si chiama Sony Vision-S, è una berlina concept elettrica che ha lo scopo di mostrare i diversi punti di forza del conglomerato tecnologico giapponese, dai prodotti per l’intrattenimento ai sensori della fotocamera e altro ancora.

I sensori

Infatti, Vision-S dispone di 33 diversi sensori all’interno e all’esterno dell’auto, display widescreen multipli, audio 360 e connettività sempre attiva, con alcuni pezzi provenienti da attori del settore come BlackBerry e Bosch. È anche alimentata da una “piattaforma EV di nuova concezione” – che sembra essere stata progettata dal fornitore automobilistico Magna, Sony afferma che sarà in grado di alimentare altri tipi di veicoli, come i SUV.

L’esterno del veicolo ha alcuni forti richiami a Porsche, specialmente attorno ai fari, e nel profilo laterale ricorda un po’ il Lucid Motors Air. All’interno, la Vision-S presenta uno schermo che si estende sul cruscotto molto simile a quello che la startup cinese EV Byton sta mettendo nelle sue auto, con schermi per i passeggeri dei sedili posteriori nei poggiatesta.

Foto: Sony

“Questo prototipo incarna il nostro contributo al futuro della mobilità”, ha dichiarato il CEO di Sony Kenichiro Yoshida.

La società ha annunciato l’auto alla fine della sua conferenza stampa CES, dove ha anche svelato il logo per la prossima PlayStation 5. Sony ha trascorso solo un minuto o due a discutere della macchina prima di terminare anche la conferenza stampa, e quindi ha lasciato tonnellate di domande senza risposta. Sony (o Magna) intende metterla in produzione? o ha solo pensato ad un auto come punto di riferimento per il settore? Magna consentirà ad altre aziende di costruire i propri prototipi o auto di riferimento sulla piattaforma?

E ovviamente: potremo giocarci su Gran Turismo?

La Sony ha anche annunciato che la sua divisione di sensori di immagine di successo. Sony ha fatto anche investimenti in tecnologie adiacenti all’auto-guida, tra cui le telecamere LIDAR e Time-of-Flight. Di seguito, potete trovare un po’ di info nel comunicato stampa della società su come verranno applicati tali investimenti.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Altri articoli recenti

Image
9 Settembre 2020
Google Maps torna su Apple Watch dopo tre anni dall’abbandono
Leggi
Image
21 Luglio 2020
Snapchat lancia le sue mini app
Leggi
Image
10 Luglio 2020
Spotify, e altre app iOS bloccate a causa di un problema di Facebook
Leggi