background

Recensione // XIAOMI Mi 9 SE

6 Maggio 2019 in News

Lo XIAOMI Mi 9 SE sembra proprio essere un bel telefono. Display Amoled, veloce nei movimenti e con una buon comparto fotografico.

XIAOMI Mi 9 se

Partiamo subito con la discriminante più importante: il prezzo. Per avere questo telefono dovete spendere 349,90 € (prezzo Amazon).

PESO E DIMENSIONI 147.5 x 70.5 x 7.45 mm
155 g
SISTEMA OPERATIVO Android (9.0 Pie)
Memoria 64 GB
Display 6″
1080 x 2340 pixel
CAMERA 48 mpx F1.8
Frontale 20 mpx
SOC E RAM Qualcomm Snapdragon 712 SDM712
RAM 6 GB
RETE LTE-A, HSPA, HSUPA
BATTERIA 3070 mAH

Display

Il display con 6″ di diagonale e risoluzione FHD+ è un pannello con tecnologia AMOLED. Alla vista molto luminoso, ha il sensore di luminosità molto bene calibrato. Il riconoscimento dell’impronta ottico, posizionato sotto al display, non è velocissimo. Ma per un cellulare che costa così ci può stare.

CPU e Memoria

Il processore è uno Snapdragon 712 con 6 GB di RAM e 64 o 128 GB di memoria interna. Il nuovo Snapdragon 712 è molto simile al suo predecessore, lo Snapdragon 845. Buone performance e poco calore.

Batteria

La batteria è da 3070mAh, permette di arrivare tranquillamente a sera grazie all’aiuto dello Snapdragon 712, che è perfettamente in grado di gestire a dovere i consumi. Non fateci troppe partire a Clash Royale.

Software ed ecosistema

Lo XIAOMI Mi 9 SE monta la MIUI 10 Global versione 10.2 con patch di sicurezza di febbraio. Sempre basandosi su Android 9 Pie. Nella sua versione beta è stato corretto il comportamento delle notifiche che rimangono ora fisse nella status bar. Grazie al display AMOLED ci permette di risparmiare un po’ di batteria. A mio avviso la MIUI resta una delle migliori ROM di Android.

Telefonia

Lo smartphone è un dual sim, l’audio in chiamata non è pulitissimo, ma soprattutto lo schermo non si spegne quando lo avviciniamo all’orecchio se non siamo sulla schermata della chiamata.

Foto e video

Sensore principale da 48 megapixel (Sony IMX586) con lente standard, segue una sensore grandangolare da 8 megapixel e una camera con lente telescopica da 13 megapixel.

Audio

Buona gestione audio, migliore sicuramente di quello in chiamata. Non è presente il jack per le cuffie, come nel resto degli smartphone non pensati per essere usati dai T-Rex.

Rullo di tamburi

Lo smartphone è facilmente reperibile su Amazon e costa 349,90 € nella sua versione da 64 GB. Display che non ha nulla da invidiare ai top di gamma, ma per il resto il solito vecchio Xiaomi: bello affidabile, ma con quel qualcosa in meno, che non fa trasparire quella sensazione di premium.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Altri articoli recenti

Image
21 Novembre 2019
Amazon lancerà il suo servizio di cloud gaming nel 2020
Leggi
Image
20 Novembre 2019
Disney + in crash il giorno del lancio. I server non hanno retto
Leggi
Image
20 Novembre 2019
Your News Update: l’audio-giornale di Assistente Google
Leggi