background

Recensione // XIAOMI Mi 9 SE

6 Maggio 2019 in News

Lo XIAOMI Mi 9 SE sembra proprio essere un bel telefono. Display Amoled, veloce nei movimenti e con una buon comparto fotografico.

XIAOMI Mi 9 se

Partiamo subito con la discriminante più importante: il prezzo. Per avere questo telefono dovete spendere 349,90 € (prezzo Amazon).

PESO E DIMENSIONI 147.5 x 70.5 x 7.45 mm
155 g
SISTEMA OPERATIVO Android (9.0 Pie)
Memoria 64 GB
Display 6″
1080 x 2340 pixel
CAMERA 48 mpx F1.8
Frontale 20 mpx
SOC E RAM Qualcomm Snapdragon 712 SDM712
RAM 6 GB
RETE LTE-A, HSPA, HSUPA
BATTERIA 3070 mAH

Display

Il display con 6″ di diagonale e risoluzione FHD+ è un pannello con tecnologia AMOLED. Alla vista molto luminoso, ha il sensore di luminosità molto bene calibrato. Il riconoscimento dell’impronta ottico, posizionato sotto al display, non è velocissimo. Ma per un cellulare che costa così ci può stare.

CPU e Memoria

Il processore è uno Snapdragon 712 con 6 GB di RAM e 64 o 128 GB di memoria interna. Il nuovo Snapdragon 712 è molto simile al suo predecessore, lo Snapdragon 845. Buone performance e poco calore.

Batteria

La batteria è da 3070mAh, permette di arrivare tranquillamente a sera grazie all’aiuto dello Snapdragon 712, che è perfettamente in grado di gestire a dovere i consumi. Non fateci troppe partire a Clash Royale.

Software ed ecosistema

Lo XIAOMI Mi 9 SE monta la MIUI 10 Global versione 10.2 con patch di sicurezza di febbraio. Sempre basandosi su Android 9 Pie. Nella sua versione beta è stato corretto il comportamento delle notifiche che rimangono ora fisse nella status bar. Grazie al display AMOLED ci permette di risparmiare un po’ di batteria. A mio avviso la MIUI resta una delle migliori ROM di Android.

Telefonia

Lo smartphone è un dual sim, l’audio in chiamata non è pulitissimo, ma soprattutto lo schermo non si spegne quando lo avviciniamo all’orecchio se non siamo sulla schermata della chiamata.

Foto e video

Sensore principale da 48 megapixel (Sony IMX586) con lente standard, segue una sensore grandangolare da 8 megapixel e una camera con lente telescopica da 13 megapixel.

Audio

Buona gestione audio, migliore sicuramente di quello in chiamata. Non è presente il jack per le cuffie, come nel resto degli smartphone non pensati per essere usati dai T-Rex.

Rullo di tamburi

Lo smartphone è facilmente reperibile su Amazon e costa 349,90 € nella sua versione da 64 GB. Display che non ha nulla da invidiare ai top di gamma, ma per il resto il solito vecchio Xiaomi: bello affidabile, ma con quel qualcosa in meno, che non fa trasparire quella sensazione di premium.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Altri articoli recenti

Image
17 Settembre 2019
Android TV l’anno prossimo supporterà Google Stadia
Leggi
Image
17 Settembre 2019
La lineup di Apple Arcade sembra sorprendentemente eccellente
Leggi
Image
16 Settembre 2019
WhatsApp: da oggi arrivano i Messaggi Vocali nelle Notifiche
Leggi