background

Read Geek: quale libro portare sotto l’ombrellone?

12 Agosto 2019 in Mondo Geek

Strusci i piedi per far cadere la sabbia bagnata che ci è rimasta attaccata. Rilassi la schiena trovando la posizione giusta sulla sdraio. Bevi un sorso di te con il retrogusto di mare. Il rumore delle onde ti rilassa. Hai tutto quello che ti serve per goderti qualche minuto nel mondo fantastico di un libro. Tranne il libro giusto. Non preoccuparti, il consiglio giusto te lo diamo noi.

Che tu sia una persona che non riesce ad addormentarsi senza aver letto un paio di pagine, o che tu apra un libro solo nelle settimane di vacanza, è un peccato sprecare tutte quelle ore di sole su una storia mediocre. Quindi vi suggerirò solo libri di qualità. Il problema, è che potrebbe benissimo capitare che li abbiate letti: la qualità fa parlare, quindi è difficile trovare un libro splendido che non abbia ancora letto nessuno. Nel caso vogliate qualche consiglio più originale, o vogliate suggerire qualche buona lettura, scrivete nei commenti!

libri da leggere sotto l'ombrellone letture estive

Tuttavia, con questi titoli non si può sbagliare: ecco i migliori libri da portarti sotto l’ombrellone.

Thriller e Gialli

Quando si parla di letture da spiaggia, ci vuole leggerezza. Ma questo non vuol dire stupidità. Un buon thriller o un giallo hanno il mix perfetto di avventura e ragionamento, in modo da far riposare il cervello stanco da un anno di lavoro, ma non tanto da spegnerlo.

Se volete un classico potete buttarvi su un Conan Doyle, magari il romanzo in cui Sherlock Holmes debutta, A Study in Scarlet, magari in versione originale. Oppure con questa edizione economica da quattro romanzi, i più celebri (e i più geniali). Ma se volete la mia opinione, il miglior giallo classico rimane Dieci Piccoli Indiani di Agatha Christie.

Se invece volete restare in Italia, buttatevi su un cocktail di poliziesco e filosofia con Una Storia Semplice di Sciascia, oppure godetevi la maestria con cui Umberto Eco riesce a scrivere un thriller perfetto seguendo le ore di preghiera di un monastero ne Il Nome della Rosa

Ma se preferite qualcosa di meno letterario, ma carico di tensione ad ogni pagina, restate in Italia e comprate Il Suggeritore di Donato Carrisi.

il suggeritore carrisi libri estate

A differenza della maggior parte degli scrittori di thriller contemporanei, che credono che continue esplosioni ed inseguimenti siano la ricetta per tenere il lettore con il fiato sospeso, Carrisi è un maestro di quella che circoli letterari è quasi una parolaccia: la trama. Gli inseguimenti e gli omicidi ci sono lo stesso, un fiume. Ma il lettore non insegue dei detective che vanno avanti a caso. Invece, si infila sempre di più dentro la psiche degli investigatori e dell’assassino, raccogliendo nuovi dati e formulando ipotesi. Come con la Christie, non vi sentirete presi in giro da un autore che vi nasconde fatti per farvi una sorpresa, ma avrete invece la vostra intelligenza analitica e quella emotiva stimolate al massimo. E se avete già letto Il Suggeritore, sceglietene un altro di Carrisi: meritano.

Il libro strappa-lacrime

Ok, forse non è proprio una definizione accademica. Però avete capito a cosa mi riferisco. Sono quei romanzi che raccontano la vita di un personaggio a cui non sembra andarne bene una. Sono quelle storie che ci fanno arrabbiare, piangere, e che abbiamo quasi paura di finire, perché sappiamo che il protagonista ci mancherà come un amore nato e finito in vacanza.

Quei libri di cui il maestro indiscusso è Charles Dickens, di cui è impossibile non citare Oliver TwistMa se sono troppo lacrimosi, e preferite la storia di un uomo che sembrerebbe terribilmente noioso leggetevi StonerEsatto, un uomo terribilmente noioso. Eppure vi assicuro che non appoggerete questo libro fino a quando non l’avrete finito.

Se volete restare nel Bel Paese, e non avete per qualche ragione ancora letto Io non ho paura di Niccolò Ammaniti, fatelo al più presto. Così come sarebbe un peccato perdersi Novecento di Baricco, che essendo nato come monologo teatrale, si presta molto anche alla versione in audiolibro.

Tuttavia, il romanzo da non perdersi in questa categoria è Il Cardellino di Donna Tartt.

il cardellino di donna tartt libro

Dickensiano come il miglior Dickens, pieno di cuore tanto da far male, sono un migliaio scarso di pagine che vi faranno innamorare. Questo è un libro che mi è capitato in mano per caso, e a cui ho dato una possibilità solo perché incuriosito dal fatto che avesse vinto il Pulitzer per la narrativa. Parla di un ragazzo, che è vittima di un attacco terroristico in un museo, proprio mentre guarda ‘Il Cardellino’ che dà il titolo all’opera. Ma la trama passa presto in secondo piano, perché il bambino (e poi ragazzo e adulto) che ci troviamo davanti rapisce la nostra attenzione, e il nostro affetto.

Dal libro uscirà presto un film, che sembra destinato a raccogliere Oscar a secchiate. Quindi conviene portarsi avanti.

Libro Fantasy

Un po’ tutti i fan del fantasy avrebbero voluto leggere il nuovo volume nella saga Cronache del fuoco e del ghiaccio, per vedere se davvero Game of Thrones è finito un po’ diversamente da come George R.R. Martin aveva immaginato. Il libro però non è ancora uscito. Se volete, però, potete leggervi Fuoco e Sangueil volume che parla della storia della casa Targaryen, dai tempi di Aegon il Conquistatore.

Io, personalmente, piuttosto che Il Silmarillion di Martin, mi rileggo quello di Tolkien. Con tutto il rispetto dovuto. Anche perché, con il nuovo show di Prime che parla della Seconda Era, un po’ di ripasso è necessario.

Ma sempre per restare in tema “ripasso pre-film”, vi siete letti la serie di Artemis Fowl? Quando si parla di Young Adult Fantasy, è secondo solo agli Harry Potter. Che però sono sicuro abbiate letto. Magari in versione originale? O nell’audiolibro letto da Pannofino?

Ma se davvero volete prepararvi a quest’anno terribilmente fantasy, non potete perdervi La Bussola d’Oro.

La bussola d'oro libri libro estate 2019

HBO sta preparando una serie basata sull’intera saga di His Dark Materials, pensando possa essere l’erede del Trono di Spade. E leggendo (o rileggendo) i libri, vi renderete subito conto del perché. La storia è intelligente, i personaggi interessanti, la trama scorre come un ingranaggio perfetto. Un libro splendido da leggere da adolescente, e ancora meglio da rileggere da adulto.

Sci-Fi

La fantascienza può sembrare troppo complicata da seguire sotto l’ombrellone. Ma la verità, è che quando è ben fatta e ben scritta, buon farci perfino dimenticare che siamo sotto l’ombrellone, facendoci scambiare i castelli di sabbia per le costruzioni spaziali di un altro pianeta.

Se vi è piaciuto The Martian di Andy  Weir, da cui Ridley Scott ha tratto il film con Matt Damon, non potete perdervi Artemisil suo nuovo libro che parla di un furto sulla luna.

Il Racconto dell’Ancella di Margaret Atwood racconta di un futuro brutale, dove le donne sono diventate delle macchine per la procreazione. Una storia che ha toccato mezzo mondo, specie dopo la serie di Hulu, di cui a Settembre uscirà il seguito, I Testamenti

Ma nella sezione fantascienza non posso non premiare Kurt Vonnegut, che non premio nelle altre categorie solo per non diventare monotono. Se non conoscete l’autore, vi suggeriscono di iniziare con il suo romanzo più noto, Mattatoio n.5.

mattatoio n.5 libri estate fantascienza libro

Un libro eccezionale. Racconta della storia vera del bombardamento di Dresda durante la seconda guerra mondiale, cui Vonnegut ha veramente assistito mentre era prigioniero dei tedeschi. Ma il tutto è raccontato da un uomo che è stato “sbloccato nel tempo”, che non si capisce mai bene se è un potere fantascientifico o un sintomo dei disturbi da stress post-traumatico. E che viene rapito dagli alieni di Tralfamadore. Ed altre mille cose, oscillando magistralmente tra il comico e il tragico. Se capite abbastanza bene l’inglese, vi consiglio la versione originale, perché Vonnegut scrive veramente bene. Cosa abbastanza rara fra gli scrittore di Sci-Fi.

Classici

La maggior parte dei libri che ho consigliato sono classici, o perlomeno classici moderni. Ma in questa sezione intendo parlare di quei pezzi fondamentali della letteratura che, per facilità di lettura e scorrevolezza, potete recuperare mentre siete sotto l’ombrellone. Perché non c’è nulla di male a leggere un capolavoro in riva al mare o in montagna, ma per la sanità mentale di tutti forse è meglio evitare Proust.

I Tre Moschettieri è considerato il primo vero romanzo d’avventura, e per una buona ragione. Certo, non ha le mille azioni rocambolesche e i capitoli da una pagina e mezzo di un Dan Brown, ma Alexandre Dumas sapeva tenere le persone con il fiato sospeso. Anzi, ha insegnato a farlo a tutti i suoi eredi letterari.

Il Fu Mattia Pascal si merita una menzione, perché tutti abbiamo almeno una volta sognato di cambiare nome per non tornare al lavoro. E I Promessi Sposi perché così menzioniamo anche monti e laghi. Ah, e perché è il più grande romanzo scritto nella nostra lingua.

Il Vecchio e il Mare si prende una nomination per l’ambientazione caraibica, e perché è valso il Nobel a uno dei migliori scrittori del Novecento.

Ma c’è un altro romanzo dall’ambientazione caraibica che è valso il Nobel a uno dei migliori scrittori del Novecento. E odora così tanto di caldo e sudore e passione e vita, che non può non portarsi a casa il titolo di ‘must read’ fra i classici da portare in spiaggia: Cent’anni di Solitudine.

Cent'anni di solitudine libri estate libro

Il romanzo di Gabriel Garcìa Màrquez è unico per un milione di ragioni. Inanzi tutto perché non si limita a seguire un solo protagonista, ma racconta di un famiglia allargata, che fonda e vive in un villaggio nel cuore della foresta amazzonica colombiana. E poi per quel ‘realismo magico’ in un cui i morti tornano a parlare come fantasmi, prevedere il futuro è possibile, eppure la storia continua a sembrare la cronaca di una dinastia realmente esistita. Da leggere perché Màrquez, con tutti i suoi difetti, scrive tanto bene che non si riesce a spiegare il perché.

 

Avete trovato il libro che fa per voi per queste vacanze? Se avete bisogno di qualche titolo e suggerimento in più, oppure volete suggerire a noi un nuovo libro da leggere, fatevi sentire nei commenti.

 

* Quest’articolo contiene link di affiliazione

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Altri articoli recenti

Image
15 Ottobre 2019
Tutti gli annunci dall’evento Pixel 2019 di Google
Leggi
Image
15 Ottobre 2019
Bug di Apple Mail causa perdita di dati in macOS Catalina
Leggi
Image
14 Ottobre 2019
El Camino: il film di Breaking Bad, recensione senza spoiler
Leggi