Oscar 2019: i vincitori, e chi meritava di vincere

background

Ogni anno mi riprometto di non dar peso a chi vince gli Oscar. Ed ogni anno invece scrollo la lista dei vincitori, li commento ad alta voce, ne parlo con chiunque. Sarebbe come non guardare la Finale di Champions per un appassionato di calcio. Quindi permettetemi qualche commento e sfogo, mentre vi elenco i vincitori degli Oscar 2019.

Oscar 2019 green book

Oscar 2019: tutti i vincitori

Ma partiamo con l’elenco dei vincitori, per soddisfare subito la vostra curiosità.

Miglior Film: Green Book, diretto da Peter Farelly

Miglior Regista: Alfonso Cuaròn, per Roma

Miglior Attrice Protagonista: Olivia Colman, per La Favorita

Miglior Attrice Non Protagonista: Regina King, per Se la strada potesse parlare

Miglior Attore Protagonista: Rami Malek, per Bohemian Rhapsody

Miglior Attore Non Protagonista: Mahershala Ali, per Green Book

oscar 2019 attori

Miglior Fotografia: Alfonso Cuaròn, per Roma

Miglior Montaggio: John Ottman, per Bohemian Rhapsody

Miglior Sceneggiatura Originale: Peter Farelly, Nick Vallelonga, Brian Currie, per Green Book

Miglior Sceneggiatura Non Originale: Spike Lee, Kevin Willmott, Charlie Watchel, David Rabinowitz per BlackKklansman

Miglior Film d’Animazione: Spider-man: Un Nuovo Universodiretto da Peter Ramsey, Robert Persichetti Jr., Rodney Rothman

Miglior Film Straniero: Roma, diretto da Alfonso Cuaròn

Miglior Film Documentario: Free Solodiretto da Jimmy Chin e Elizabeth Chai Vasarhelyi

Miglior Canzone Originale: Shallowdi Lady Gaga, Mark Ronson, Anthony Rossomando e Andrew Wyatt.

Miglior Sonoro: John Casali, Tim Cavagin, Paul Massey per Bohemian Rhapsody

Miglior Colonna Sonora: Ludwig Göransson per Black Panther

Miglior Montaggio Sonoro: Nina Hartstone e John Warhurst per Bohemian Rhapsody

Migliori Effetti Speciali: J.D. Schwalm, Paul Lambert per First Man

Miglior Costumi: Ruth Carter, per Black Panther

Miglior Scenografia: Jay Hart e Hannah Beachler

Miglior Trucco: Greg Cannom, Kate Biscoe, Patricia Dehaney-Le May per Vice

Miglior Cortometraggio: Skindiretto da Guy Nattiv

Miglior Cortometraggio d’Animazione: Baodiretto da Domee Shi

Miglior Cortometraggio Documentario: Period. End of Sentence. diretto da Rayka Zehtabchi

Premio Irving G. Thalberg: Frank Marshall e Kathleen Kennedy

Premi Oscar: tutti meritati?

Valutare il merito degli Oscar, o i Golden Globes, o qualsiasi altra rassegna per i premi ai film è complicato. Il comportamento dei votanti è spesso tanto prevedibile che anche un’Intelligenza Artificiale può calcolarlo (anche se quest’anno ha sbagliato). E non sempre è il merito la prima cosa viene considerata.

La verità è che il massimo che i membri dell’Accademy possono fare è valutare il più oggettivamente possibile i pochi film che riescono a vedere, dei tantissimi che escono ogni anno. Cercando di non essere influenzati dal nome del candidato, dal successo del film, dal clima politico. E sebbene di solito gli Oscar “tecnici” ci azzecchino (anche se per me il miglior montaggio di quest’anno era quello di BlackKklansman), quelli più nazional-popolari sbagliano molto più spesso.

Tra i film che considero i migliori di sempre, hanno vinto l’Oscar al miglior film solo Il Padrino CasablancaAl di là dei gusti personali, quasi tutti sono d’accordo nel dire che i registi migliori di tutti i tempi sono o Alfred Hitchcook o Stanley Kubrik, e nessuno dei due ha mai vinto un Oscar al miglior regista o al miglior film. E non si contano i premi dati all’attore giusto, ma per il film sbagliato.

oscar 2019

E gli Oscar 2019?

Chiaramente ognuno può avere le proprie opinioni, e anche all’interno della nostra piccola redazione non tutti eravamo d’accordo su chi avrebbe meritato una statuetta. Quindi non sentirti in dovere di darmi ragione, nemmeno di non darmi dell’idiota: ma quest’anno sono particolarmente deluso.

Andiamo con ordine: il miglior film. Non era Green Book. Io personalmente avrei votato per Black Panther, sia perché è un film ben fatto in ogni sua parte, con una sceneggiatura davvero originale (a differenza di Green Book, in cui si recitava egregiamente un copione mediocre), con Michael B. Jordan che era un cattivo splendido (forse tornerà per Black Panther 2?) e un reparto tecnico perfetto.

Ma Roma sarebbe stato altrettanto meritevole, per la semplice ragione che è bellissimo. E BlackKklansman è un film dall’impatto fortissimo di un regista che l’Accademy ha snobbato da sempre, solo perché mette la questione razziale al centro di ogni suo progetto.

E a proposito di questione razziale, pur evitando ulteriori polemiche, vista la sensibilità del tema e considerando che forse abbiamo bisogno di ancora più film che parlino di questo problema sociale, faccio solo notare che dei tre film (Green Book, Black Panther, BlackKklansman) che hanno al centro la questione, ha vinto mille premi quello che aveva per protagonista il bianchissimo Viggo Mortensen.

Un altro punto che mi lascia perplesso è l’Oscar 2019 a Rami Malek. Mi è piaciuto molto in Bohemian Rapsody, ma mi è piaciuto perché per la maggior parte del tempo la voce non era nemmeno sua. Siamo sicuri che Christian Bale non si meritasse il premio, o semplicemente non si voleva premiarlo per aver umanizzato il vice presidente più (giustamente) odiato nella storia degli Stati Uniti?

Di positivo c’è l’Oscar a Spider-Man: Un Nuovo Universo, che era l’unico film a cui tenevo davvero, quindi posso dire che almeno in questa categoria (oltre che nelle categorie più tecniche) l’Accademy si è meritata la mia fiducia.

spider-man: un nuovo universo

E poi, la verità è che mi passerà, e fra un anno mi sveglierò ancora presto per controllare i vincitori degli Oscar 2020. Una volta ogni quindici anni ci beccano, e non voglio perdermelo.

Voi cosa ne pensate? Ne capisco più io che non ne capisco nulla, o i migliori professionisti del settore al mondo? Recapitatemi i vostri insulti nei commenti.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Altri articoli recenti

Image
9 Settembre 2020
Google Maps torna su Apple Watch dopo tre anni dall’abbandono
Leggi
Image
21 Luglio 2020
Snapchat lancia le sue mini app
Leggi
Image
10 Luglio 2020
Spotify, e altre app iOS bloccate a causa di un problema di Facebook
Leggi