background

Messenger, Instagram e WhatsApp: vendicatori, uniti!

26 Gennaio 2019 in News

Facebook, secondo quanto riporta The New York Timesstarebbe sviluppando un sistema che permetta lo scambio di messaggi fra Facebook Messenger, Instagram e WhatsApp.

L’infrastruttura comune di Facebook Messenger, Instagram e WhatsApp

 

Facebook Messenger, Instagram e WhatsApp

Stando a quello che dicono i report del Times, ogni app dovrebbe continuare a funzionare separatamente. Ma Facebook starebbe ricostruendo l’infrastruttura alla base delle sue app di messaggistica. Questo potrebbe permettere, in un futuro prossimo, che un utente di uno dei servizi possa comunicare con altri utenti all’interno dell’ecosistema di Facebook.

Inoltre, tutte e tre le app di messaggistica di Zuckerberg saranno protette da una crittografia end-to-end. Questo anche per ricordare a tutti le buone intenzioni che l’azienda promette di avere, dopo un 2018 disastroso dal punto di vista della tutela della privacy.

Multi-piattaforma e, soprattutto, sicuro

“Vogliamo realizzare la miglior esperienza di messaggistica che possiamo; e le persone vogliono messaggiare in modo veloce, semplice, affidabile e privato”,

un portavoce dell’azienda assicura in un comunicato stampa. Usando, come solito per Facebook, dei toni un po’ troppo idilliaci, ma dando anche una chiara idea di quali sono le priorità per l’azienda.

“Stiamo lavorando per rendere i nostri prodotti di messaggistica dotati di crittografia end-to-end. E stiamo valutando modi per rendere più semplice raggiungere amici e familiari tra diversi networks. Come potete immaginare, ci sono un sacco di discussioni e dibattiti, all’inizio di questo lungo processo, per analizzare tutti i dettagli di come far funzionare questa cosa”.

Sicurezza prima, multi-piattaforma poi. Sembra che, almeno nelle dichiarazioni, Facebook abbia capito la lezione, e voglia assicurarsi di non fare ancora danni dal punto di vista della sicurezza e della privacy, prima di lanciare una nuova funzione sul mercato.

Perché Facebook vuole questi cambiamenti

Permettere a Facebook Messenger, WhatsApp e alla chat di Instagram di comunicare fra loro, è un modo per Facebook di assicurarsi che i propri utenti siano più inclusi nell’ecosistema, ed usino la loro piattaforma come principale metodo di comunicazione.

facebook-messenger-instagram-whatsapp-apps

(credito foto: androicentral.com)

In realtà, anche chi come me preferisce le maggiori funzionalità di app come Telegram, WhatsApp rimane il principale canale per comunicare (non è un caso se ne parliamo così spesso). Chiunque abbia uno smartphone ha installato WhatsApp, e nelle app di messaggistica la diffusione è l’elemento chiave.

Se Facebook aggiungesse anche la possibilità di comunicare con Messenger e Instagram, che vengono solitamente usati per parlare con persone di cui non si possiede il numero di telefono, davvero l’ecosistema di Facebook sarebbe omni-comprensivo, dando all’azienda un vantaggio enorme sul mercato.

In realtà, se Facebook operasse soltanto in Europa, è probabile che l’Antitrust non sarebbe d’accordo con un’operazione che rischierebbe davvero di eliminare la concorrenza. Ma sappiamo come in America non siano troppo interessati a evitare i monopoli: se Facebook sviluppasse la giusta tecnologia, questa fusione delle sue app di messaggistica si farà. Ed anche io che storgo il naso, finirò per usarla.

L’unica vera incognita è: come risponderanno Apple e Google, che sono sia rivali sulle app di messaggistica, ma anche le proprietarie dei sistemi operativi in cui queste app vengono installate?

Noi vi terremo informati, voi continuate a seguirci!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Altri articoli recenti

Image
17 Settembre 2019
Android TV l’anno prossimo supporterà Google Stadia
Leggi
Image
17 Settembre 2019
La lineup di Apple Arcade sembra sorprendentemente eccellente
Leggi
Image
16 Settembre 2019
WhatsApp: da oggi arrivano i Messaggi Vocali nelle Notifiche
Leggi