Jabra Elite 75t: la miglior alternativa alle AirPods

background

Gli auricolari Elite 65t di Jabra sono stati un degno rivale delle AirPod originali di Apple e l’alternativa ideale per chiunque abbia un telefono Android o per coloro cui orecchie non abbiano il design a misura di AirPod.Poi il salto di quailtà: le Jabra Elite 75t! Un nuovo design, una migliore durata della batteria e una qualità del suono notevolmente migliorata. Anche nei confronti di un campo di concorrenza più ampio che mai, l’azienda si distingue per aver fatto tante cose nel modo giusto.

Jabra Elite 75t: Dimensioni

Jabra è riuscita a rimpicciolire gli auricolari del 20% ideando un design più sottile e confortevole rispetto alla linea 65t. Gli auricolari precedenti erano più robusti e avevano una forma scomoda, che in alcune orecchie causava disagio se indossate per molto tempo.

Ridotto anche lo stelo del microfono che non sporge più lontano dagli auricolari. Questo senza ridurre la qualità delle chiamate vocali, seconde solo alle AirPods.

Nel complesso, questi auricolari sembrano più eleganti e raffinati rispetto ai precedenti sforzi di Jabra. Restano comodamente nelle orecchie anche facendo diversi tipi di allenamento, nonostante siano prive di qualsiasi gancio per l’orecchio.

Impermeabilità

Gli auricolari sono resistenti all’acqua e al sudore con certificazione IP55; se siete alla ricerca di auricolari per la palestra, potrebbe valere la pena guardare la nuova versione Active, che è completamente impermeabile. Con un grado di protezione IP57, può sopravvivere all’immersione anche fino a un metro d’acqua.

Batteria

Nonostante la riduzione delle dimensioni, Jabra ha aumentato significativamente la durata della batteria. La società promette fino a 7,5 ore di riproduzione audio continua e 28 ore di tempo di esecuzione totale, se si contano le ricariche con la custodia. Tempi notevolmente più lunghi delle AirPods o AirPods Pro. Abbastanza per fare un volo da costa a costa negli Stati Uniti, ad esempio.

Jabra ha migliorato anche la custodia: ora è più facile aprirla con una mano. Il fastidioso dispositivo di chiusura è sparito, e ora c’è una porta USB-C invece di Micro USB. Il coperchio della custodia si chiude magneticamente. L’unica grande mancanza è la ricarica wireless, che è qualcosa che hanno le AirPods Pro e Galaxy Buds, oltre a opzioni anche meno costose come Anker Soundcore Liberty 2 Airs.

Jabra-Elite-75t-case

Niente cancellazione attiva del rumore sulle Jabra 75t

Un’altra grande esclusa nella lista delle feature sulle Jabra è la cancellazione attiva del rumore. I gommini fanno il loro lavoro isolando acusticamente l’ambiente circostante. Ma non possono metterti in una bolla privata con la tua musica o podcast, come fanno le AirPods Pro o Amazon Echo Buds, per non parlare delle cuffie over-ear di Bose o Sony.

Altre funzioni

L’uso della funzione “Trova il mio Jabra” richiede l’accesso alla posizione sempre attivo, poiché tiene traccia di dove ti trovavi quando gli auricolari sono stati disconnessi per l’ultima volta dal dispositivo. Jabra afferma che questi dati sono memorizzati solo localmente.

Come i suoi concorrenti, Jabra include un modo per convogliare l’audio esterno in caso di situazioni in cui è necessaria la consapevolezza di ciò che sta accadendo intorno a te. Una pressione del pulsante fisico dell’auricolare sinistro attiva la modalità HearThrough. Con AirPods Pro, la modalità di trasparenza può far sembrare che ci sia una colonna sonora in sottofondo; ed è quasi come se tu non indossassi affatto gli auricolari. Ma HearThrough sembra leggermente meno naturale.

Un punto di forza degli auricolari è che possono essere accoppiati a due dispositivi contemporaneamente, quindi puoi averli collegati sia al tuo PC che al telefono in caso di chiamata. Questo lusso è abbastanza comune con le cuffie wireless Bluetooth standard, ma è comunque qualcosa di raro per auricolari true wireless.

I comandi di Jabra 75t

Su ciascun auricolare è presente un singolo pulsante rotondo che è facile da trovare e non richiede molta forza per essere premuto. Jabra ha associato molte funzionalità ai due pulsanti, ed è facile confondersi su ciò che ognuno fa.

Auricolare destro:

  • Premuto una volta: play/ mette in pausa la musica o risponde / termina una chiamata.
  • Se premuto due volte: attiva Siri, Google Assistant o Alexa o rifiuta una chiamata
  • Tenuto premuto: alza il volume

Auricolare sinistro:

  • Premuto una volta: abilita o disabilita la modalità HearThrough (o disattiva il microfono durante una chiamata)
  • Doppia pressione: traccia successiva (o abilita il suono laterale – la capacità di ascoltare la tua voce – durante una chiamata)
  • Tripla pressione: traccia precedente
  • Tenuto  premuto: abbassa il volume

Qualità del suono

Jabra ha fatto passi da gigante nella qualità audio con Elite 75t. Come i loro predecessori, sono limitati al supporto dei codec SBC e AAC, ma hanno una firma sonora calda, nitida e dettagliata. Nessuno li chiamerà neutrali, comunque; i bassi ottengono una tale spinta che mi sono ritrovato a ridurre un po’ il boom del menu EQ dell’app Jabra. Rispetto ai loro predecessori da 65 t, i 75 t hanno un suono più gradevole e sfumato con un’eccellente. L’app Jabra consente di salvare diverse preferenze di equalizzazione per l’ascolto generale, quando si è in treno/metro e così via, in modo che gli auricolari possano adattarsi praticamente a qualsiasi situazione.

Per quanto riguarda l’affidabilità, non ho praticamente sperimentato interruzioni del segnale o comportamenti imprevisti durante i test. Jabra ha promesso aggiornamenti nel secondo trimestre di quest’anno, tra cui una funzione che personalizzerà il profilo audio per il tuo ascolto. Questa idea si è rivelata un po’ ingannevole in passato, ma Jabra afferma che sta prendendo in prestito la tecnologia e l’esperienza della consociata GN Hearing – un produttore di apparecchi acustici – quindi vedremo.

Jabra 75t: acquisto consigliato?

Se non sei interessato all’AirPods Pro di Apple o alle egualmente costose Powerbeats Pro, gli auricolari Jabra Elite 75t potrebbero fare al caso tuo. Esistono altre opzioni, ma nessuna con lo stesso numero di vantaggi. Le Echo Buds di Amazon sono più economiche e hanno la tecnologia di riduzione del rumore di Bose, ma non possono accoppiarsi con due dispositivi contemporaneamente. La competizione diventerà sempre più accesa nei prossimi mesi, quindi Jabra avrà più difficoltà a rimanere in cima alla lista. Ma a parte l’aggiunta della cancellazione attiva del rumore e della ricarica wireless, non ha molto altro da invidiare alle altre cuffie.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Altri articoli recenti

Image
9 Settembre 2020
Google Maps torna su Apple Watch dopo tre anni dall’abbandono
Leggi
Image
21 Luglio 2020
Snapchat lancia le sue mini app
Leggi
Image
10 Luglio 2020
Spotify, e altre app iOS bloccate a causa di un problema di Facebook
Leggi