background

iOS 13: tutte le migliori novità in arrivo su iPhone

4 Giugno 2019 in News

In mezzo a schermi da 5 mila dollari, e altri gadget tecnologici che serviranno soprattutto a far capire meglio chi è il capo dell’azienda a tutto l’ufficio, Apple ha annunciato iOS 13 al WWDC 2019. Ecco tutte le novità più interessanti che arriveranno su iPhone.

iOS 13

iOS 13: prestazioni migliorate

Come già fatto l’anno scorso, e come è giusto che sia, Apple sta dando molta rilevanza ai miglioramenti nelle performance degli iPhone. E rassicura che il nuovo sistema operativo non rallenterà i telefoni più vecchi, come invece l’Antitrust ha giudicato sia accaduto in passato.

Apple assicura tuttavia che Face ID sbloccherà il telefono il 30% più veloce, e che le app si apriranno al doppio della velocità.

Dark mode

Come vi avevamo già anticipato, Apple lancerà una dark mode per iOS 13. Questo potrebbe essere il più grande redesign del software per iPhone da quando lo stile attuale è stato introdotto in iOS7.

La dark mode coinvolgerà tutte le app prodotte da Apple, le notifiche e tutti i menu. Questa novità conferma il trend già iniziato su Android e Chrome: questo sarà l’anno delle dark mode.

Aggiornamenti per Mail, Note e Safari

Apple aggiornerà Mail, in modo che abbia la stessa nuova formattazione che c’è nell’app desktop. Note avrà una nuova modalità galleria, per vedere tutte le note a colpo d’occhio. Infine, Safari sarà aggiornato per gestire le preferenze differenziate per ogni sito.

Nuovi Promemoria in iOS 13

Apple su iOS 13 aggiungerà dei filtri all’app Promemoria: Oggi, Programmati, Segnalati e Tutti. Inoltre, il look dell’applicazione è stato rifatto completamente.

E, come c’era da aspettarsi, Apple spinge anche in questo reparto per l’integrazione con l’Intelligenza Artificiale. Quando inizierai a scrivere un promemoria, iOS 13 ti suggerirà per quando fissarlo, e si offrirà di contattare eventuali persone che dovranno incontrarsi con te.

Nuova tastiera, con lo swiping

Sebbene scrivere con lo swiping (quindi facendo scorrere le dita sulla tastiera, invece di premere i tasti a schermo) fosse già possibile con app di terze parti, Apple offre una sua versione: Quick Path. Per chi è abituato a SwiftKey, Swype, o viene da Android e utilizza la tastiera di Google Gboard, non sarà una grande novità. Ma è una piccola aggiunta molto gradita.

Apple Maps rifatta per iOS 13

Apple Maps ha subito un lifting completo per iOS 13. Cupertino dice di aver riscritto l’app da zero, con dati più completi e una modalità che sono sicuro abbia un altro nome, ma che tanto vale chiamare Google Street View Copiata.

Le nuove mappe saranno all’inizio copriranno solo alcune città. Ma mapperanno gli Stati Uniti entro il 2019, il mondo intero entro il 2020, con un ritmo che avrebbe fatto piangere Magellano di invidia.

Uno sforzo enorme da parte di Apple, per un app che gli utenti apriranno solo per sbaglio.

Apple iOS 13 dark mode

Privacy

Sul nostro sito usiamo l’hashtag #privacy forse più di qualunque altro, quindi non possiamo che essere lieti dell’importanza che Apple ha dato a questo tema durante la presentazione di iOS 13.

Le opzioni sono aumentate: ora è possibile dare il permesso alle app di conoscere la posizione del dispositivo “una volta sola”, impedendo di essere continuamente ‘pingati’ con il nostro GPS.

Inoltre, Apple lancia l’opzione “Registrati con Apple”, che permetterà agli utenti di registrarsi usando il Face ID ad una app o servizio, senza però condividere nessuna informazione personale con le app. In questo modo, Apple creerà account email specifici per app, che faranno da filtro evitandoti lo spam che alcune applicazioni fanno su prodotti e servizi.

Tenete comunque presente che, per garantire la vostra privacy, un po’ di lavoro dovrete farlo comunque voi. State attenti a cosa condividete e con chi, e magari controllate la sicurezza del vostro profilo con un’app come Jumbo.

iMessage: su iOS 13 arrivano le immagini profilo

iOS 13 consentirà di inserire immagini profilo sull’app Messaggi, simili a quelle che si inseriscono su WhatsApp o Telegram. In questo modo, la rubrica del telefono avrà nomi e fotografie aggiornate per tutti i contatti.

Inoltre, Apple ha aggiornato le Memoji, che potranno essere usate come stickers per iMessage. E potranno essere personalizzate in mille modi, se questo è il genere di cosa che vi piace.

Memorie esterne

Finalmente Apple ha inserito la possibilità di estrarre files da schede SD e flash drive USB, per poi importarle su l’app Documenti. Se questo significherà più porte per il nuovo iPhone, non pensiamo sia così. Ma forse Apple venderà degli adattatori da passare attraverso l’ingresso Lightning o USB-C.

Nuovi strumenti per modificare foto e video in iOS 13

Apple sta aggiungendo una nuova interfaccia per foto e video. Potrai modificare la luce, le ombre, il contrasto, la saturazione, e tutte le altre opzioni che trovi in qualsiasi editing fotografico. E sarà, finalmente, possibile girare il video senza dover trovare il cavo per collegare iPhone al computer.

Foto riceverà anche una nuova interfaccia, che utilizzerà il machine learning per rimuovere le foto doppie e screenshot vecchi. Rimarrà da provare, per vedere se recupererà rispetto a Google Foto (anche se in questo caso la differenza la farà ancora lo spazio in cloud).

iOS 13 foto

Find My

Le due app Trova i miei Amici e Trova il mio iPhone verranno fuse in una singola app, “Find My” (in questo momento, non posso dire se verrà tradotta con ‘Trova’ o non verrà tradotta affatto).

Con la nuova app, tutte le opzioni di ricerca dei prodotti Apple sono sotto lo stesso tetto. Inoltre, ed è questa la novità più importante, potrà rilevare un telefono anche se online. Il tutto avverrà mandando un segnale Bluetooth agli altri device Apple, che rileveranno il telefono, lo comunicheranno ai server Apple, che infine comunicheranno con te. Il tutto con criptazione end-to-end, per garantire la privacy di tutti (si spera).

Queste sono le novità annunciate per iOS 13, aggiornamento che arriverà a tutti i device da iPhone 6s in avanti. Voi cosa ne pensate? Una rivoluzione, o solo un piccolo ammodernamento?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Altri articoli recenti

Image
17 Settembre 2019
Android TV l’anno prossimo supporterà Google Stadia
Leggi
Image
17 Settembre 2019
La lineup di Apple Arcade sembra sorprendentemente eccellente
Leggi
Image
16 Settembre 2019
WhatsApp: da oggi arrivano i Messaggi Vocali nelle Notifiche
Leggi