background

His Dark Materials: HBO ha trovato l’erede del Trono di Spade

19 Luglio 2019 in Mondo Geek

Ieri, al Comic-Con di San Diego, HBO e BBC hanno mostrato il trailer per la nuova serie His Dark Materials, basata sulla trilogia best-seller di Philip Pullman. E dal cast, dalla qualità delle riprese, e dal fatto che nel trailer si continui a far riferimento a “andare a Nord”, è chiaro che HBO vuole sostituire Game of Thrones con una nuova serie fantasy.

Di cosa parla His Dark Materials?

La serie è basata (dal trailer sembra abbastanza fedelmente) sulla serie fantasy di Pullman Queste oscure materie, che porta il lettore fra mondi diversi con il viaggio inter-dimensionale.

In quello in cui è ambientato il primo libro La Bussola d’Oro (e la prima stagione della serie), è in corso una lotta fra una Chiesa autoritaria e una resistenza laica. Lo stesso Pullman, vedeva questa sua serie come “risposta atea” ai classici fantasy di Tolkien e Lewis, impregnati di riferimenti cristiani. Ma non per questo è un mondo senza fantasia: qui ogni persona ha un compagno, un daemon, un animale che è la manifestazione della propria anima.

La storia segue Lyra Belacqua (interpretata da Dafne Keen, protagonista di Logan). Quando si rende conto che dei bambini stanno scomparendo, e capisce che è coinvolta la Chiesa che domina il suo mondo, decide di raggiungere il Circolo Polare Artico, per fermare i suoi piani.

Nel trailer si vedono anche lo zio Lord Asriel, interpretato da James McAvoy (che dalle sue scelte dei ruoli, sembra davvero un fan del fantasy); Ryth Wilson nei panni di Mrs. Coulter; e l’aviatore Lee Scoresby, interpretato dal talentuosissimo Lin-Manuel Miranda (che purtroppo, temo non avrà spazio per rappare in questa serie). Ma si vede anche l’orso polare Iorek Byrinson, il cui CGI sembra accurato quanto quello di un drago.

Lin-Manuel Miranda, James McAvoy His dark Materials

Lin-Manuel Miranda e James McAvoy al Comic-Con di San Diego (18/07/19)

Perché HBO crede sia l’erede de Il Trono di Spade?

Ovviamente, la HBO non ammetterà mai che ha prodotto questa serie come erede del Trono. Inanzi tutto, perché legherebbe aspettative insostenibili alla serie. E poi perché sta sviluppando ben tre spin-off ambientati a Westeros, e non vuole metterli in ombra.

Ma His Dark Materials potrebbe essere la serie giusta. Nonostante i daemon e la protagonista bambina potrebbero far pensare ad una storia più da Harry Potter che da Jon Snow, chiunque abbia letto i libri potrà assicurarvi che la serie è cupa e cruda quanto basta. Ed è anche intelligente: esplora temi etici, accenna a concetti fisici, si avventura in analisi sulla coscienza e sulla metafisica.

Insomma: un cast di personaggi interessanti, trame convolute e ricche di colpi di scena, temi che stuzzicano la morale ed una potente allegoria politica. Il tutto in un ricco universo fantasy, basato su libri che hanno milioni di fan (fan che sono rimasti delusi dall’adattamento cinematografico del 2007 de La Bussola d’Oro). Sembra proprio che HBO voglia ricreare la ricetta con cui ha dato vita allo show più seguito di sempre.

Io la serie Queste Oscure Materie l’ho letta quando ero troppo piccolo per cogliere tutto, e il fatto che questo autunno arriverà lo show mi sta facendo considerare l’ipotesi di riprenderla in mano. E senza fare spoiler: è uno dei primi libri che ho letto che non finisce come tutte le altre storie fantasy.

Voi cosa ne pensate? HBO ha trovato l’erede de Il Trono di Spade? Fatecelo sapere nei commenti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Altri articoli recenti

Image
15 Ottobre 2019
Tutti gli annunci dall’evento Pixel 2019 di Google
Leggi
Image
15 Ottobre 2019
Bug di Apple Mail causa perdita di dati in macOS Catalina
Leggi
Image
14 Ottobre 2019
El Camino: il film di Breaking Bad, recensione senza spoiler
Leggi