Google Maps torna su Apple Watch dopo tre anni dall’abbandono

background

Google mantiene la sua promessa fatta ad agosto di riportare Google Maps sull’Apple Watch dopo aver rimosso l’app nel 2017. È ora disponibile e, come riportato il mese scorso da diverse fonti, le caratteristiche della nuova versione sono degne di nota ed includono: la fornitura di stime del percorso e le indicazioni dettagliate da e verso posizioni pre-salvate sul polso. Google Maps è stato disponibile per la prima volta sull’Apple Watch nel 2015, poi è stato rimosso nel 2017, quando Google ha rimosso l’app dallo store dello SmartWatch senza spiegarne il motivo.

Come nota 9to5Google, questa nuova versione non ti consente di cercare di iniziare la navigazione direttamente dall’orologio. Per i viaggi immediati in luoghi non salvati sul tuo orologio, dovrai utilizzare il telefono per avviare il percorso. Quindi potrai continuare con la navigazione su Apple Watch. Questo non fa di Google Maps per Apple Watch un’esperienza di navigazione semplice, ma è bello da avere per le persone che non vogliono rimanere bloccate con Apple Maps.

Per installare la nuova app sull’Apple Watch, abbiamo prima dovuto aggiornare l’app Google Maps sull’iPhone all’ultima versione (la 5.52). Ecco il link per il download sull’App Store di Apple. L’app watchOS richiede watchOS 5 o versioni successive, il che esclude l’Apple Watch originale.

La popolare navigazione di Google è tornata su Apple Watch, ma altre app che hanno misteriosamente abbandonato la piattaforma indossabile di Apple, come le versioni ufficiali delle app di Twitter e Amazon, che non sembra abbiano intenzione di tornare.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Altri articoli recenti

Image
9 Settembre 2020
Google Maps torna su Apple Watch dopo tre anni dall’abbandono
Leggi
Image
21 Luglio 2020
Snapchat lancia le sue mini app
Leggi
Image
10 Luglio 2020
Spotify, e altre app iOS bloccate a causa di un problema di Facebook
Leggi