Fitbit è ancora al top: il Charge 4 è la migliore smart band in circolazione

background

Fitbit Charge 4 è la miglior smart band che possiate comprare. Con il GPS rapido e preciso, il design minimale e una straordinaria facilità di utilizzo dimostra, ancora una volta, che nessuno costruisce fitness tracker di successo come Fitbit.

Fitbit Charge 4 è il miglior fitness tracker sul mercato

Nel Charge 4, Fitbit ha aggiunto il GPS. Questa aggiunta fa tutta la differenza del mondo: il Charge 3 era il dispositivo da consigliare a tutti, tranne per l’aspetto fondamentale, ovvero la possibilità di tracciare la corsa anche senza portarsi dietro lo smartphone. Con il nuovo modello Fitbit risolve il problema, alla grande.

Il tracciamento del sonno è molto preciso, le metriche per lo sport interessanti ed accurate. Charge 4 è perfetto per la maggior parte degli utenti, anche se i corridori più appassionati potrebbero volere qualcosa di più specifico per la corsa, e i crossfitter vorranno dare un’occhiata al Whoop Strap 3.0.

Il Fitbit Charge 4 non è uno smart watch, ma è un fitness tracker ottimo che può mostrarvi le notifiche, e costa relativamente poco.

Design e schermo

Il Charge 4 assomiglia in tutto al suo predecessore, con qualche piccola (ma ottima) modifica. Il risultato è una band leggera e sottile, che dimenticate di indossare mentre vi state allenando.

Lo schermo OLED si inserisce nei cinturini che potrete cambiare facilmente. C’è una sola area sensibile al tocco sul lato sinistro dell’orologio, che serve per tornare indietro nel menù. Lo schermo è facile da leggere anche nella luce diretta del sole grazie allo sfondo nero e all’ottimo contrasto. Il touchscreen funziona molto bene. Anche se, se siete particolarmente sudati, potrebbe volerci qualche secondo perché riceva il comando (ma questo succede con praticamente qualsiasi dispositivo).

Fitbit Charge 4 indossato

Fitbit Charge 4: prestazioni per l’allenamento

L’aggiunta più interessante, come abbiamo detto, è quella del GPS. Nella nostra esperienza, Charge 4 riceve il segnale molto velocemente, soprattutto dopo il primo accesso. Le misurazioni durante la corsa sono molto precise, e dall’app potete vedere il percorso fatto, la velocità con i vari cambi e il battito cardiaco.

Il cardiofrequenzimetro è stato molto preciso, e durante la corsa Charge 4 comunica con una vibrazione ogni volta che entrate in una nuova “Zona di Attività”, per darvi un’idea di come regolare il vostro ritmo. Se indossate le cuffie, avrete anche un segnale acustico.

Il Charge 4 ha le “scorciatoie” per monitorare sei diverse attività: Corsa, Bici, Nuoto, Tapis roulant, Allenamento all’aperto e Camminata. Ma potete selezionarne altre 16, dallo yoga al kickboxing. Sono previsti monitoraggi anche per gli allenamenti ad alta intensità e a intervalli, come gli HIIT e i Tabata.

Siamo rimasti davvero molto soddisfatti da come il Charge 4 di Fitbit ha rilevato le attività. Siamo rimasti un po’ meno soddisfatti della nostra forma fisica.

Altre funzioni

Fitbit Charge 4 funziona anche come sleep tracker. Le dimensioni e il peso del dispositivo fanno sì che non sia affatto scomodo dormire indossandolo. Le rilevazioni del sonno ci sono sembrate consistenti con quelle di altri dispositivi. Rileva anche i livelli di ossigeno, e quanto il sonno sia agitato. C’è anche la funzione Smart Wake, che permette di svegliarti nel momento migliore del ciclo di sonno.

Sebbene Charge 4 non offra la possibilità di salvare le playlist di Spotify sul dispositivo, potete controllare la riproduzione dalla smart band. Non poter scaricare musica sul tracker è l’unica vera pecca di questo dispositivo.

C’è anche la funzione Fitbit Pay, se volete usarla per pagare con l’NFC.

Durata della batteria

Fitbit dice che la batteria dovrebbe durare 7 giorni con uso normale, e fino a 5 ore usando il GPS. Correndo tutti i giorni per circa un’ora, dovrete caricare Charge 4 almeno un paio di volte alla settimana.

Fitbit Charge 4: Prezzo e alternative

Potete comprare il Fitbit Charge 4 a 149,95 € su Amazon. Visto il prezzo e la qualità del prodotto, è il fitness tracker che consigliamo a chiunque sia uno sportivo appassionato, ma a cui piace cambiare attività oltre alla corsa.

Chi invece vuole un fitness tracker specifico per correre, può dare un’occhiata al Garmin Forerunner 735, che costa un po’ di più ed è più grande, ma permette di monitorare meglio la corsa direttamente dal polso.

Il Fitbit Charge 4 è il compromesso perfetto fra qualità e prezzo, e l’unica vera pecca è la mancanza di spazio per salvare la musica da Spotify. Ma ha un ottimo GPS, un cardiofrequenzimetro accurato e un design minimale che ci piace molto.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Altri articoli recenti

Image
9 Settembre 2020
Google Maps torna su Apple Watch dopo tre anni dall’abbandono
Leggi
Image
21 Luglio 2020
Snapchat lancia le sue mini app
Leggi
Image
10 Luglio 2020
Spotify, e altre app iOS bloccate a causa di un problema di Facebook
Leggi