background

FaceTime: con iOS 13 ci si potrà guardare negli occhi

5 Luglio 2019 in News

Apple ha aggiunto un’opzione chiamata “FaceTime Attention Correction” nell’ultima beta rilasciata per iOS 13. A quanto pare, la feature permette finalmente di avere una conversazione che sembra dal vivo. Infatti, sembrerà che tu stia guardando dritto nell’obiettivo, quando invece stai guardando l’altra persona sullo schermo dello smartphone. Finalmente, ci si potrà guardare negli occhi.

facetime-videollamadas-grupales

Guardarsi negli occhi su FaceTime farebbe la differenza

La correzione software, che sembra solo ovviare ad un problema minore, potrebbe invece essere il più grande miglioramento di FaceTime da un bel po’ di tempo a questa parte.

Chiunque abbia usato FaceTime (o Skype, o le chiamate di WhatsApp e Telegram) sa di cosa parlo quando dico che le videochiamate sono “strane”. Sebbene sia brutto sputare su una tecnologia che, fino a qualche hanno fa, sembrava impossibile poter avere sui nostri telefoni, il fatto di non aver un contatto visivo dà una sensazione di incompletezza. Tant’è che la maggior parte delle persone utilizza FaceTime soltanto per chiamare amici o parenti all’estero, solo perché vedersi senza guardarsi negli occhi è meglio che non vedersi affatto.

Ma aggiustando questo problema, Apple potrebbe ridare naturalezza ai FaceTime, rilanciando l’app alla grande. E viene da dire che ci fosse davvero bisogno di rilanciare l’app per le videochiamate, visti i problemi che ha provocato di recente.

L’aggiornamento, però, potrebbe arrivare solo per iPhone XS e XS Max

Il problema, per quanto sembra di capire finora, è che la funzione sarà disponibile solamente per iPhone XS e iPhone XS Max. Il che potrebbe significare che la nuova funzione potrebbe funzionare solo con l’hardware della fotocamera più avanzato di Apple. Questo, con ogni probabilità, potrebbe dipendere dal fatto che si basi sul processore A12 di XS e XS Max, che è stato sviluppato con particolare attenzione all’HDR e agli effetti luce per i selfie.

Se possedete un iPhone XS, quindi, questa opzione arriverà quasi certamente entro fine anno (e se lo avete appena preso, e volete prendere qualche cover particolare, qui c’è la nostra selezione con le migliori).

Se invece avete optato per non prendere la versione dell’iPhone che costa come una settimana di bella vita a Formentera, non perdete del tutto le speranze. Le beta servono per testare, e può darsi che Apple stia semplicemente decidendo di effettuare alcune prove su iPhone XS prima di espanderlo su tutta la linea.

Purtroppo, come accade sempre per gli aggiornamenti software, dovremo aspettare per saperne di più. Vi terremo aggiornati.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Altri articoli recenti

Image
22 Luglio 2019
Avengers: Endgame supera Avatar per incassi, finalmente
Leggi
Image
21 Luglio 2019
Marvel: Fase 4 e le serie TV
Leggi
Image
18 Luglio 2019
Instagram e il test per nascondere i like
Leggi
Seguici su Facebook e non perderti neanche una notizia!