background

Disney+: Star Wars, Marvel e Pixar, e tutte le novità del D23

26 Agosto 2019 in Mondo Geek

La conferenza biennale D23 si è appena conclusa a Anaheim, in California. E Disney ha avuto la possibilità di condividere coi fan notizie sul futuro di Star Wars, sul Marvel Cinematic Universe, sui progetti di Pixar, e su tutto quello che arriverà su Disney+.

disney + logo

Tutte le novità Marvel al D23

Kevin Feige, co-presidente dei Marvel Studios, è sulle pagine delle riviste di intrattenimento in questo periodo. Vuoi perché ha annunciato la fase 4 dell’MCU, o per le dispute sul “caso Spider-Man”. Ma al D23 ha avuto l’occasione di guidare il più atteso momento del panel, in cui si parlava di Marvel e Disney+.

Tre nuovi show nell’MCU

Ha annunciato tre show: She-Hulk, Moon Knight Ms. Marvel. 

moon-knight-ms-marvel-she-hulk d23 disney+

(Immagine da cbr.com)

La prima serie, si concentrerà sulla cugina di Bruce Banner, Jennifer Walker, che diventa una versione di Hulk dopo che suo cugino le dona il sangue per una trasfusione. Lo so, per chi non è fan dei fumetti sembra un pretesto stupido, ma She-Hulk negli anni è riuscita ad entrare nel cuore degli appassionati, oltre che nei Vendicatori e nei Fantastici Quattro.

Moon Knight è invece un mercenario chiamato Mark Spectre, un personaggio (quasi) umano nei poteri e umanissimo nei problemi personali. Ms. Marvel invece segue le avventure di Kamala Khan, una teenager arabo-americana di Jersey City, che ha abilità da mutaforma. Kamala è uno dei personaggi più recenti dei fumetti portata sullo schermo, visto che è stata creata nel 2013.

A volte ritornano…

Inoltre, Feige ha annunciato che alcuni vecchie conoscenze torneranno nei nuovi progetti della fase 4 su Disney+.

Kat Dennings, che ha interpretato Darcy, l’assistente di Natalie Portman nei primi due film di Thor, riprenderà il suo ruolo in WandaVision. Randall Park rivestirà i panni dell’agente di FBI e S.H.I.E.L.D. Jimmy Woo (la prima volta lo abbiamo incontrato in Ant-Man and the Wasp. 

Emily VanCamp tornerà come Sharon Carter, la nipote di Peggy Carter, per far  parte del cast di The Falcon and The Winter Soldier. Il che sembra non aver senso dopo i fatti di Endgame, vista la decisione di Capitan America, ma resteremo a vedere.

What if?

Inoltre, Feige ha mostrato una prima clip di What if?, la serie animata che esplorare universi alternativi (ora capite perché Tilda Swinton nei panni dell’Antico ha perso tanto tempo in Endgame ha spiegare come funzionano gli universi alternativi?).

what if disney+ d23

(Immagine da mondofox.it)

Disney ha mostrato versioni zombie di Captain America, Peggy Carter nei panni di Captain Britain. Ma anche Star-Lord afro-americano e Steve Rogers senza siero e superforza pilotare una versione gigante del vestito da Iron Man.

Feige ha promesso che la maggior parte del cast dell’MCU tornerà per dare la voce ai personaggi che hanno interpretato sullo schermo, ma non ha offerto altri dettagli.

Star Wars: gli annunci del D23

d23-the-mandalorian-teaser-tall-A

(Immagine da starwars.com)

Rispetto all’MCU, Star Wars ha avuto meno novità e annunci al D23, ma significativi.

Star Wars: The Clone Wars tornerà nel Febbraio del 2020. La serie animata si era conclusa senza chiudere tutte le trame, e tornerà per risolvere alcune questioni lasciate in sospeso con i fan.

Inoltre, Disney ha confermato una serie TV su Obi-Wan, con Ewan McGregor che riprenderà i panni del Jedi. Le riprese inizieranno nel 2020, e lo stesso McGregor si dice entusiasta.

Poche informazioni sulle altre serie di Star Wars: lo spinoff di Rogue One che se segue K-2SO e Cassian Andor è stata confermata, ma non sappiamo ancora nemmeno il titolo.

Tuttavia Disney ha mostrato il primo trailer per The Mandalorian, la serie inspirata ai cacciatori di taglie Boba e Jango Fett, con Pedro Pascal come protagonista.

Pixar e Disney

Pochi dettagli nel mondo dei cartoni animati e dei progetti Disney, ma l’azienda ha fatto vedere che sta buttando un sacco di carne sul fuoco.

Confermato il remake di Lilli e il Vagabondo in live action (e come per il Re Leone, se siete contenti o no dipende da quanto vi piacciano gli animali in CGI).

Lilli e il vagabondo live action

(Immagine da ew.com)

Ma anche progetti più originali, come il film Noelle con Anna Kendrick e Bill Hader, o lo show Il mondo secondo Jeff Goldblum.

Pixar ha invece stuzzicato l’attenzione di tutti con il terzo film nella serie dei mostri dei nostri sogni da bambini, Monsters At Work. La serie segue un mostro (non Mike e Sulley), che dopo aver trovato lavoro per spaventare i bambini, scopre che l’azienda sta cambiando il proprio business model per farli ridere, ed entra in crisi esistenziale.

Inoltre, Pixar lancerà una serie chiamata Forky Asks a Question, che vedrà il giocattolo improvvisato di Toy Story 4 in un ruolo sia comico che educativo.

Nostalgia Disney Channel al D23

Un grande quantità del tempo della conferenza è stata dedicata a High School Musical: The Musical: The Series. Parla di alcuni ragazzi che vanno nella stessa scuola dei protagonisti dei film di High School Musical, e vogliono fare una recita basata su High School Musical. Sì, ho riletto quello che ho scritto, e sono sicuro sia giusto; non posso dire lo stesso per chi ha scritto questa serie. Ma Disney ci punta moltissimo, e di solito sono abbastanza bravi a capire cosa funzionerà e cosa no.

Inoltre, Lizzie McGuire tornerà in tv, con Hillary Duff che riprede il ruolo che ha lanciato la sua carriera, interpretando una Lizzie trentenne.

La maggior parte di questi show arriverà il 12 Novembre, insieme a Disney+. E vedendo la lista delle novità, non c’è che dire: Disney ha tutta l’intenzione di vincere questa “guerra dello streaming”. Voi cosa ne pensate?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Altri articoli recenti

Image
21 Novembre 2019
Amazon lancerà il suo servizio di cloud gaming nel 2020
Leggi
Image
20 Novembre 2019
Disney + in crash il giorno del lancio. I server non hanno retto
Leggi
Image
20 Novembre 2019
Your News Update: l’audio-giornale di Assistente Google
Leggi