Come scegliere il laptop giusto? Guida rapida per non sbagliare acquisto

background

Se usate spesso il computer, scegliere il giusto laptop è come trovare l’anima gemella. Beh, forse non proprio. Ma di sicuro avere il portatile giusto per le vostre esigenze può rendervi la vita più facile, che vi serva per lavoro o per lo svago. Abbiamo quindi pensato ad una guida super rapida per capire cosa vi serve, e comprare senza rimorsi.

Chi ha fretta di scegliere, può subito andare a dare un’occhiata alla nostra selezione dei migliori laptop in circolazione (che sono già divisi in categorie in base all’uso). Oppure potete dare un’occhiata alle altre recensioni che abbiamo fatto. Chi invece ha due minuti di tempo, può cercare di rispondere a queste domande e seguire questi consigli.

#1 A cosa mi servirà il laptop?

Non c’è bisogno di prevedere ogni possibile programma o applicazione che vorrete mai aprire. Basta ragionare per categorie:

  • Usate solo il browser (email, social, video su Youtube e Netflix, ecc.)? Qualsiasi laptop può farcela (anche se quelli meno potenti saranno un po’ più lenti).
  • Usate il pacchetto Office, gestionali, e anche Photoshop e Gimp, ma solo per qualche leggera modifica d’immagini? Allora non è necessaria una scheda video dedicata.
  • Volete poter giocare anche agli ultimi videogame usciti? Fate grafica 3D o editing di video? Una buona scheda video è necessaria.
  • Lo usate spesso in movimento? Controllate bene il peso e la durata della batteria.

Come scegliere un laptop mobilità

#2 Quale sistema operativo volete usare?

La distinzione fra Windows 10 e macOS, per gli appassionati di informatica, è quasi una questione di fede. Ma è importante tenere presente che entrambi possono fare le stesse cose: abbiate solo cura di controllare che i programmi che vi servono esistano per la piattaforma, o ci sia una buona alternativa (soprattutto i software proprietari per il lavoro).

Linux potete installarlo un po’ ovunque, fate solo attenzione alla compatibilità delle varie componenti. Chrome OS invece è un sistema diverso, basato interamente intorno al browser. Se usate solo Chrome e la versione online di Office può farvi risparmiare.

#3 Che specifiche tecniche deve avere il vostro laptop?

Per semplificare, limitiamoci alle questioni più fondamentali: processore, RAM, memoria e, se vi serve fare grafica, scheda video.

Il processore (CPU) può essere Intel o AMD, e determina la capacità di calcolo del laptop.

  • Processori Intel: nei laptop, abbiamo gli Atom, Celeron e Pentium fra quelli meno prestanti (Pentium è il più rapido dei tre). Poi abbiamo i Core m3, m5 e m7, che sono pensati per l’efficienza energetica, soprattutto per portatili di piccole dimensione. Gli Intel Core i3, i5, i7 e i9 sono quelli più potenti.
  • Processori AMD: c’è la serie Micro, pensata soprattutto per tablet e piccoli portatili. Poi la serie E, la più economica (equivalente indicativamente ai Celeron e Pentium). Infine le serie A, e i più performanti processori Ryzen.

processore

La RAM incide sulla capacità di gestire più azioni contemporaneamente. Più ce n’è meglio è, anche se i Chromebook non hanno bisogno di averne moltissima. I 4 GB sono il minimo consigliato per Windows e macOS, ma consigliamo di averne almeno 8 (di certo se spendete più di 500 euro).

Per quanto invece riguarda la memoria, su cui installare programmi e salvare file:

  • Memoria SSD: è la più veloce in commercio. Meglio averne di più che di meno (dah), ma già 128 GB dovrebbero bastare per installare il sistema operativo e i programmi essenziali.
  • Memoria eMMC: meno capiente e veloce, viene di solito usata su Chromebook e ibridi.
  • Hard Disk (HDD): più lento e delicato, vi consigliamo di evitarlo. Se spendete più di 500 €, assolutamente no.

Valutare tutte le schede video di NVidia e AMD sarebbe troppo lungo e complicato. Il consiglio è di controllare il nome, cercarlo su Google e valutare se soddisfa i requisiti del gioco o programma che volete far girare.

#4 Prezzo del laptop: scegliere il budget, e capire cosa aspettarsi

Il prezzo è una componente fondamentale, ed è importante capire cosa aspettarsi per ogni fascia:

  • Meno di 400 €: in questa fascia trovate prodotti ChromeOS o Windows. Troverete soprattutto AMD serie E e Intel Celeron e Pentium. RAM da 4 GB e memoria sotto ai 256 GB.
  • Fra 400 e 600 €: troverete buoni portatili Windows. Processori fra Intel Core i3 o i5 (o la serie m), piuttosto che AMD serie A. Prendete modelli con la RAM da 8 GB e un SSD, anche se di piccoli dimensioni. E probabile che vi tocchi scegliere fra la portabilità e una scheda video, in altre parole: se hanno una scheda video sono un po’ ingombranti.
  • Fra 600 e 800 €: potete trovare anche degli Intel Core i7, con 8 o 16 GB di RAM. SSD anche da 512 GB (ma pensate a quanta ve ne serve davvero, si può risparmiare anche parecchio). Non aspettatevi una scheda video di ultima generazione, ma si può trovare qualcosa di interessante.
  • Fra 800 e 1200 €: portatili al top, Windows e macOS. Portabilità ottima, Intel Core i5, i7 o anche i9. 16 o 32 GB di RAM e 1 o 2 Tera di SSD. Se non vi serve una scheda video, questa è la fascia top di gamma. E si trovano anche ottimi laptop per videogiocatori, anche se non i migliori.
  • Oltre i 1200 €: per i grafici e i gamer, si può salire anche fino ai 3000 euro.

#5 Occhio a tastiera e schermo

Non solo dovete assicurarvi che sia QWERTY con il layout in italiano, ma anche che funzioni bene e vi sia comodo scriverci sopra. E non è una questione di prezzo, anche sui Macbook da 2000 euro si posso avere tastiere pessime (anche se negli ultimi modelli Apple ha riparato il danno). Se potete, provatela in un negozio prima di acquistare il laptop online. Oppure leggete una recensione (possibilmente delle nostre!).

MacBook Pro 13 Tastiera e Touchbar

#6 Se avete tempo per scegliere il vostro laptop, aspettate un’offerta

I prezzi dei laptop oscillano parecchio. Capita che le aziende decidano di scontare anche fino a 200 € da un momento all’altro. Se ne avete la possibilità, aspettate un’offerta. Magari seguendo il nostro canale Telegram.

In ogni caso, prendetevi il vostro tempo per scegliere. Soprattutto se ci lavorate, è un acquisto importante. Date un’occhiata qui se volete vedere quelli che consideriamo i migliori laptop per ogni categoria. Speriamo che questa guida possa esservi utile nella scelta, se avete bisogno di qualche consiglio in particolare, scriveteci pure nei commenti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Altri articoli recenti

Image
9 Settembre 2020
Google Maps torna su Apple Watch dopo tre anni dall’abbandono
Leggi
Image
21 Luglio 2020
Snapchat lancia le sue mini app
Leggi
Image
10 Luglio 2020
Spotify, e altre app iOS bloccate a causa di un problema di Facebook
Leggi