background

Come impedire a Google di salvare le registrazioni vocali

14 Maggio 2019 in News

Assistenti vocali come Alexa e Google Assistant stanno diventando onnipresenti e, come accade, sempre più utenti stanno scoprendo quanti dei loro dati vengono effettivamente raccolti da questi utili aggeggi. Geoffrey A. Fowler del Washington Post è rimasto così sbalordito dalla quantità di materiale audio raccolto da Amazon che ha realizzato una canzone con le sue registrazioni.

Se tutto questo ti mette a disagio, puoi eliminare le registrazioni già effettuate da Alexa e Google Assistant, ma tra le due, solo l’Assistente Google ti consente di sospendere il processo in modo che la tua voce non venga registrata in primo luogo. Ecco come si fa.

Nota: questi passaggi presuppongono che si stia utilizzando un browser Web. Se si desidera farlo su un dispositivo mobile come il Pixel 3a, è ancora necessario farlo tramite il browser mobile, quindi il processo è quasi identico.

Foto: Amelia Holowaty Krales di The Verge

  1. Vai alla pagina Le mie attività di Google
  2. Fai clic sull’icona “hamburger” a tre righe in alto a sinistra per aprire il menu
  3. Clicca su “Controlli attività”
  4. Scorri verso il basso fino a “Attività vocale e audio”. Vedrai un interruttore blu che, con tutta probabilità, sarà impostato su “on”. Disattivalo.
  5. Riceverai un messaggio pop-up che ti avviserà delle terribili conseguenze della sospensione delle registrazioni, come il mancato riconoscimento da parte del tuo fedele assistente. Vuoi ancora fermare la registrazione? Si, disattiva.
  6. Se cambi idea, torna nello stesso punto e riaccendilo.

Dopo aver letto la schermata di avviso di Google, ero curioso di sapere cosa sarebbe successo se avessi messo in pausa la mia registrazione. La risposta è: l’Assistente Google non mi riconoscerebbe più. Quindi, prima di premere il pulsante, sono andato all’Assistente sul mio telefono e ho detto “Ciao, Google, questo è un test”. Ho ricevuto la risposta “Stai parlando forte e chiaro”.

Poi ho disattivato “Attività vocale e audio” e ho detto “Ciao, Google, questo è il secondo test”. In questo caso, non ho ricevuto una risposta amichevole, ma ho ottenuto un elenco di video in cui il termine “2 ° test” è apparso nella descrizione. Quindi ho capito a cosa il disclaimer si riferisse.

Qualcos’altro da tenere a mente: quando metti in pausa la voce e l’audio, non stai mettendo in pausa altre attività. Ad esempio, dopo aver completato i due test sopra riportati, sono tornato alla pagina Le mie attività, che tiene traccia di tutto ciò che fai con Google. Ho trovato sia “Ciao, Google, questo è un test” e “Ciao, Google, questo è il secondo test” elencati; l’unica differenza era che il primo includeva una registrazione vocale.

Quindi sta a te. Un compromesso potrebbe essere consentire all’Assistente Google di continuare a registrare la tua voce e cancellare semplicemente le registrazioni esistenti con cadenza regolare. Questo, ovviamente, non garantirà completamente che la tua voce non venga tenuta su qualche server da qualche parte. Ma è un inizio.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Altri articoli recenti

Image
15 Ottobre 2019
Tutti gli annunci dall’evento Pixel 2019 di Google
Leggi
Image
15 Ottobre 2019
Bug di Apple Mail causa perdita di dati in macOS Catalina
Leggi
Image
14 Ottobre 2019
El Camino: il film di Breaking Bad, recensione senza spoiler
Leggi