background

Anche Facebook rimuoverà il numero dei like

3 Settembre 2019 in Società

Presto, anche Facebook potrebbe rimuovere il conteggio dei like dalle Bacheche degli utenti, per disincentivare il confronto invidioso con gli altri e dissuadere l’auto-censura. Instagram sta già testando questa novità da qualche mese in sette nazioni (tra cui l’Italia), mostrando il nome di qualche amico comune a cui piace il post, invece che il numero di cuori.

conteggio numero like facebook

(Immagine da bitrebels.com)

Perché rimuovere il numero dei like da Facebook e Instagram?

L’idea è di evitare che gli utenti si confrontino con altri in maniera distruttiva, finendo per sentirsi inadeguati se i propri post ricevono meno like degli altri. Inoltre, potrebbe essere un incentivo affinché gli utenti postino anche foto e commenti che non pensano possano essere molto popolari. O addirittura eliminino quelli che non ricevono abbastanza risposte.

La novità è stata scoperta da Jane Machun Wong, che ne ha parlato su Twitter, e poi ripresa da molte testate giornalistiche. Nel codice dell’aggiornamento per l’app su Android, infatti, Wong ha trovato degli indizi che rivelano l’intento dell’azienda di nascondere i like. Interpellata dalla stampa, Facebook ha confermato che sta testando quest’opzione. Tuttavia, la novità non è ancora accessibile agli utenti.

Inoltre, l’azienda di Palo Alto non ha voluto commentare i risultati del test condotto su Instagram per la rimozione dei like. Né ha voluto esprimersi sulle tempistiche dei test per Facebook. Il che ha un senso: se i test non dovessero andare come dovuto, e le entrate degli sponsor sulle sue piattaforme dovessero diminuire, il conteggio dei like tornerebbe in un instante.

Togliere il conteggio dei like funziona?

L’estensione del test anche a Facebook sembra indicare risultati positivi per quanto accaduto su Instagram in questi mesi. Il conteggio dei like era sparito da alcuni account in Canada già ad Aprile, mentre il nostro Paese (insieme a Australia, Nuova Zelanda, Irlanda e Giappone) ha iniziato il test a Luglio.

E anche se la risposta definitiva la si potrà avere solo se e quando Facebook pubblicherà i dati completi dei test, qualche considerazione la può già fare l’utente medio dei due social.

Su Instragram, si pubblicano molte più stories che post, ed uno dei motivi è che le stories non hanno il numero di like visibile a tutti. Gli utenti si sentono più liberi di pubblicarle, e di rispondere alle storie altrui. La maggior parte dell’engadgment, su Instragram, non si fa contando i like.

Per quanto riguarda Facebook, mi permetto solo una considerazione. Ad oggi, viene generalmente usato soprattutto come profilo “perbene”, dove pubblicare foto di matrimoni e pranzi aziendali, piuttosto che della vita di tutti i giorni. Per questi eventi speciali, il conteggio dei like potrebbe essere ancora più stressante.

Resta da valutare l’impatto commerciale. Anche se molti esperti marketing avvertono che il numero di like non è un buon metro per misurare il successo nei social di un’azienda.

Voi cosa ne pensate?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Altri articoli recenti

Image
17 Settembre 2019
Android TV l’anno prossimo supporterà Google Stadia
Leggi
Image
17 Settembre 2019
La lineup di Apple Arcade sembra sorprendentemente eccellente
Leggi
Image
16 Settembre 2019
WhatsApp: da oggi arrivano i Messaggi Vocali nelle Notifiche
Leggi